top of page

Silvia Pozzi, DClinPsy - Italian only

Psychologist, Psychotherapist with a Psycho-Analytic approach
EMDR therapist lev. II; Clinical Sexologist; Expert on Coaching and Mindfulness

Silvia Pozzi_edited.jpg
  • Laurea magistrale in Psicologia Clinica (Univ. Cattolica - Milano) 

  • Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica ad approccio Freudiano (Il Ruolo Terapeutico- Milano)

  • Abilitazione all'utilizzo della Terapia EMDR livello 1 e 2

  • Master in Sessuologia Clinica

  • Attualmente iscritta al Master per l'utilizzo della Mindfulness in Psicoterapia

Iscritta all'Albo degli psicologi della Lombardia  - Sez. Psicoterapeuti

Socia di EMDR Italia

Riceve in Piazza Sei Febbraio 4

Per prenotare un appuntamento,

scrivere a: silvia.pozzi@sipsicologia.it

o chiamare al: 348 73 51 440

Di cosa mi occupo

La mia psicoterapia è rivolta ad adolescenti e adulti: tratto ansia e depressione, dipendenze, fobie, traumi e disturbi della sfera relazionale.

 

Mi occupo di psicoterapia e sostegno psicologico nei centri antiviolenza; sono sessuologa clinica e consulente di coppia.

Ho un’esperienza decennale nel trattamento dei principali disturbi psichiatrici (disturbi della personalità, disturbi dell’umore, DOC, psicosi, schizofrenia) e dei disturbi alimentari (anoressia, bulimia, binge eating).

Mi occupo anche di counselling e sostegno alla genitorialità oltre che di psicologia perinatale.

Il mio modo di essere terapeuta

Nello svolgimento del mio ruolo, sono sempre io, Silvia Pozzi, non come “personaggio” sulla “scena terapeutica” ma come “persona”, con tutto il mio bagaglio cultura e di convinzioni e preconcetti, preferenze e idiosincrasie, memorie, emozioni, sentimenti.

La nostra società è dominata sempre più dalla cultura dell’apparire, dell’avere, del successo, della velocità, del “chi si ferma è perduto”, del dover fare tutto senza rinunciare a niente. Tutto questo si pone in contraddizione con quanto una psicoterapia richiede: fermarsi a riflettere, con pazienza, rispetto, attenzione e interesse, su cosa stia accadendo dentro di sé.

Durante il percorso lo psicoterapeuta rimane coraggiosamente e rispettosamente vicino al proprio paziente senza mai dirigerlo come un maestro e senza mai giudicarlo. La psicoterapia, infatti, allena a pensare ed a elaborare i propri dolori mentali, senza mai fare sentire solo chi intraprende questo percorso. Il lavoro psicoanalitico permette di fare emergere e di elaborare i nuclei dolorosi, a volte sabotanti, che bloccano le persone a fasi non attuali ed infelici della propria vita togliendo energia e speranza per il futuro. La terapia permette di digerire i dolori e proseguire con la propria vita attuale con maggiore vitalità ed equilibrio.

bottom of page